L'associazione Coppula Tisa

Coppula Tisaè un’organizzazione di volontariato del Salento, attiva sul territorio da oltre quindici anni, promuove Bellezza e sussidiarietà orizzontale con buone pratiche di cittadinanza attiva, ecologia, legalità e partecipazione solidale per la tutela dell'ambiente, del territorio e della salute.

Coppula Tisa porta avanti una serie di iniziative che hanno tutte lo stesso filo conduttore e rispondono ad alcuni valori fondamentali: solidarietà sociale, tutela dell'ambiente e della cosa pubblica, perseguimento del Bello e del Bene Comune. L'Associazione vuole "scuotere le coscienze" e fare in modo che i cittadini acquisiscano una nuova consapevolezza sociale. A tale scopo, con azioni simboliche, attira l'attenzione su alcune tematiche come il degrado di alcuni quartieri, lo smaltimento dei rifiuti, l'ascolto dei cittadini e organizza percorsi di auto-formazione su argomenti come l'osservazione del territorio e la legalità.

La lucertolina con il cappello in testa, eletta ad emblema del cittadino che si guarda attorno e spesso non comprende il perché di ciò che accade, ha varcato i confini territoriali salentini per acquisire una visibilità nazionale con la Campagna per la Bellezza del paesaggio, insignita dall’associazione nazionale Cittadinanzattiva del prestigioso premio Roberto Virillo “Buone pratiche nei servizi di pubblica utilità” e menzionata come esempio di sussidiarietà da labsus.org e dagli studiosi Giorgio Arena e Giuseppe Cotturri nel testo Il valore aggiunto – come la sussidiarietà può salvare l’Italia.

Il Celacanto

Harding Fricke lo descrive come un pesce di grandi dimensioni, simile ad una cernia gigante con presenza diffusa di macchie argentee iridescenti sul dorso. “Non ho visto niente di simile e soprattutto non da queste parti” dichiara sorpreso il biologo ipotizzando l’eventualità che si potesse trattare di un esemplare di celacanto

 

* * *

Celacanto è il nome che abbiamo scelto per la ex casa cantoniera di Marina Serra, in principio dell’ANAS, oggi di proprietà della Provincia di Lecce, ormai diventata la casa associativa di Coppula Tisa. Qui abbiamo avuto modo di continuare a sperimentare il bello dell’autonomia e dell’iniziativa civica.

Dopo la realizzazione delle campagne sulla bellezza del paesaggio e sul fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nelle campagne, abbiamo voluto concentrare il nostro impegno volontario alla ricerca della vocazione ideale della struttura pubblica da noi gestita, il Celacanto.

Crocevia di numerose iniziative, collaborazioni, contaminazioni, passaggi, ispirazioni, questo luogo, adottato nel 2013 da ALDA (European Association of Local Democracy Agencies) come centro di esperienza per l’attivazione della partecipazione civica, è il campo di sperimentazione e auto-formazione che ha ispirato il progetto Celacanto bene comune con il quale intendiamo perseguire la valorizzazione del bene pubblico.

Comunità per azioni, la nostra società ideale !